Ligonchio Casa Di Iva Zanicchi

Spread the love
Ligonchio Casa Di Iva Zanicchi
Ligonchio Casa Di Iva Zanicchi

Ligonchio Casa Di Iva Zanicchi | Per un problema di salute, Iva Zanicchi, che da qualche settimana era stata ospite frequente di CR4 – La Repubblica delle Donne, è stata costretta a lasciare il lavoro e tutto quello che aveva accumulato negli anni. Fortunatamente l’aquila di Ligonchio è riuscita a vivere fino a 80 anni in condizioni superbe e senza segni di malattia.

Il lockdown, d’altra parte, ha avuto un impatto così negativo sul morale della cantante che ha affermato di essere ancora intrappolata in casa con il suo amante in una successiva intervista. Vivevo da quindici anni e non avevo assolutamente idea di come fossi entrato nel business dello spettacolo. Il canto, d’altra parte, era già diventata una mia grande passione.

Ligonchio Casa Di Iva Zanicchi
Ligonchio Casa Di Iva Zanicchi

Nonostante le mie riserve, ero convinto di esibirmi per la prima volta davanti ad un pubblico stando in piedi in una balera del basso. È possibile che canterai una canzone chiamata “Chella llà”, che era popolare a quei tempi. Sarò accompagnato dal maestro Tienno Pattacini, famoso musicista che è anche il padre di Iller Pattacini, Iller Pattacini, noto compositore e arrangiatore. Durante la nostra seconda visita in città, ci siamo divertiti anche lì.

Durante la serata si stava girando un film e il regista si è avvicinato a me e ai miei amici e ha chiesto se fossimo interessati a fare da paragone. Il fiume Po e l’intera regione circostante sono luoghi di una bellezza mozzafiato per trascorrere del tempo. Ogni volta che torniamo, emergono i ricordi e le sensazioni che prima erano sepolti nei nostri pensieri, riportandoli in vita e rendendoli vibranti come prima.

Secondo il nome, questa è una famiglia patriarcale e caritatevole. Il fatto che negli appartamenti ci fosse un bagno non impediva loro di averne uno al momento della loro occupazione. Abbiamo sfruttato al meglio la nostra situazione sistemandoci tra i vari imbarazzi intorno a noi nel bagno all’aperto.

Ligonchio Casa Di Iva Zanicchi
Ligonchio Casa Di Iva Zanicchi

La mia immaginazione viene immediatamente trasportata nell’ambiente calorico e nelle enormi tavole. Mia madre era piuttosto in ansia per la tremenda inondazione del Po e mi ha fornito una lunga lista di consigli prima della mia partenza dal paese.

Siamo stati in grado di tenere d’occhio il comportamento del vasto fiume per tutta la notte grazie alle lampade che ci eravamo portati dietro. Sono tornato nella casa della mia infanzia, dove ho trascorso alcune delle vacanze più memorabili della mia vita. Non vedo l’ora di vedere tutti. Le attività preferite includono le gite in bicicletta lungo l’Argine del Fiume con gli amici a Guastallo e viadano, che sono un punto culminante del viaggio.

Spesso, La Zanicchi condivide immagini di lei sul proprio account Instagram di lei, consentendo ai suoi fan di lei di visualizzare una varietà di varie caratteristiche della sua casa di lei. Ad esempio, la sala da pranzo è una stanza dalle proporzioni generose.

Oltre ai lampadari oro e rosso damascati, strategicamente posizionati al centro della stanza, la zona giorno è illuminata anche da enormi finestre, che permettono alla luce naturale di inondare lo spazio. Qui si tengono cene con i suoi amici di lei, e i pasti per i suoi ospiti a casa sua di lei sono preparati in questo luogo dalla cantante. Oltre alla presenza di maioliche bianche e azzurre, vi è anche un esteso ripiano, su cui si trovano i feti.

Sono una ragazza di Vaglie di Ligonchio, paese dell’Appennino Reggiano, appassionatamente innamorata sia degli enormi che dei piccoli fiumi che adornano il paesaggio circostante. Siccome da giovane ero un tesoro, decisero di mandarmi a Riva di Suzzara per partecipare al festival ‘cura dell’uva’. Vivevo con una famiglia di contadini che si chiamava Monaldi, ed erano davvero gentili. La cucina si distingue per l’utilizzo di fornelli tondi e di una coppia di lavelli.

Dopo aver trascorso diverse settimane al CR4 – La Repubblica delle donne, Iva Zanicchi si è trovata costretta ad abbandonare i suoi piani a causa dell’emergenza sanitaria causata dal Coronavirus. Il suo 2020 sarà ricordato come uno dei più straordinari della sua vita. Anche l’aquila di Ligonchio ha raggiunto un traguardo cruciale, ovvero raggiungere gli 80 anni in ottima salute fisica e mentale, che è un traguardo incredibile.

Oltre al successo nel settore musicale, l’attrice professionista emiliana ha anche stabilito una forte presenza nel campo della produzione televisiva. Potremmo tornare indietro negli anni di guida fino a Ok il prezzo è giusto oppure possiamo guardare avanti all’esperienza più recente, come quella con Tu si que vales, per vedere cosa possiamo imparare. Originaria dell’Emilia Romagna, la signora è appena emigrata con il compagno di lei di lei Fausto Pinna in una magnifica villetta avvolta nel verde lussureggiante della Brianza, regione nota per l’enogastronomia.

%d bloggers like this: